Un strano girotondo di destini chiarito da Gioele Dix, Laura Marinoni, Elia Schilton, Sara Bertela, Roberta Lanave

Un strano girotondo di destini chiarito da Gioele Dix, Laura Marinoni, Elia Schilton, Sara Bertela, Roberta Lanave

Da mah dirige al anfiteatro della pergolato di Firenze la ento al buio), una piece del tragediografo squillante ent da lei stessa tradotta e adattata.

Lo letterato cieco, per cui e accessibile ricono­scere il stimato Borges, parla delle tangibilita pa­rallele, dei paio mondi, fa principio, pero parla di loro, della sua oggettivita

“ E un thriller eccitante – afferma la regista – un attraente mescolanza di incontri a prima vista casuali ove violenza, agitazione e humour serpeggiano interno rapporti d’amore. Cita a Ciegas (colloquio al mesto) e il documento di ent piuttosto rappresentato nel puro. Considerato il proprio opera d’arte, e governo verso cinque anni sopra tabella per Buenos Aires e in molti teatri mediante Sud America e negli Stati Uniti. Sopra Europa e condizione rappresentato a Parigi, Stoccolma e per Ungheria”.

Un compagno sconsiderato, Gioele Dix, e seduto verso una riserva di un misurato per Buenos Aires. E un celebrato letterato, ispirato verso Jorge Luis Borges, cosicche epoca abituale assaporare l’aria mattutina. Quella mattino la sua riflessione viene interrotta da un non ruvido: da in questo luogo una serie di incontri e dialoghi svelano legami entro i personaggi nondimeno piuttosto inquietanti, misteriosi e per tratti inaspettatamente divertenti.

Trasporto dallo iberico di Maddalena Cazzaniga, scene di Gian Maurizio Fercioni, costumi di Nicoletta Ceccolini, luci di Camilla Piccioni, musiche di Michele Tadini. Una frutto arena aperto Parenti e ente sfondo della Toscana.

Cita per ciegas (incontro al buio) e situazione rappresentato ovunque

Cita verso ciegas (ritrovo al buio) di ent e situazione un autentico e corretto accidente di folgore verso la coordinatore Andree Ruth Shammah. Che Borges, in quanto crebbe parlando e scrivendo in britannico e spagnolo e visse durante diversi Paesi, Diament e unito saggista interculturale, un fuoriuscito e un fuggiasco in quanto scrive della e sull’Argentina, l’identita e l’isolamento, mezzo fece il capace ideatore limpido. E a lui e ispirato il attore del folle spiegato da Gioele Dix che, insieme a Laura Marinoni (la Donna), Elia Schilton (l’Uomo), Sara Bertela (la Psicologa), Roberta Lanave (la partner), da vitalita verso singolo panorama affinche svela il imbroglio del sorte cosicche gioca sempre allo identico artificio. Al sfondo della pergolato da martedi 10 per domenica 15 aprile. Una allevamento Teatro aperto Parenti e associazione spettacolo della Toscana.

“ Cita verso ciegas (incontro al buio) e un testo app simili a wellhello affinche richiede di succedere all’interno la attivita – dice Andree Ruth Shammah – l’abilita sta nel tra­sformare tutte quelle cose in quanto non sono vi­sibili, tangibili, in quanto non hanno corpo, che i pensieri, le intenzioni del macchietta, durante una cosa di solido, individuabile nei corpi, nell’intonazione. Bisognava accorgersi il atteggiamento di rivelare tut­to esso che non si dice. Qualora non vedi, vedi altre cose, percio c’e un’altra positivita e lui la abita nella sua cecita, giacche lo ren­de intuitivo”.

Sopra ambiente c’e una panchina e di viso verso essa, se il opportunita determina giorni e stagioni, frammenti di persona. In quel luogo e seduto il senza sbocco, il testimonio in giro al che razza di la organizzazione spinge da prontamente i personaggi perche si raccontano attratti dal conveniente oblio; lui, lo autore, giacche presta il suo gruppo cieco all’avvicendarsi di racconti giacche denunciano lo stesso dovuto desiderio. Allenatore e teste sono una sola cosa. Colui cosicche deve accadere viene svelato che nel caso che non succedesse niente di piu ai pensieri che si pensano. L’atmosfera e quella di una lunga esame. Andree Ruth Shammah, di piu alla organizzazione, ha parroco anche la spiegazione e l’adattamento.

“ Non bastava trasportare il scritto dall’inglese – interviene – ho confrontato le varie versioni rappresentate nel umanita, le varie traduzioni durante diverse lingue e dopo ho rimesso contemporaneamente i pezzi. ante Diabolico”, ha eretto questa racconto insieme un inflessibilita autoritario, mediante un complesso di rimandi, coincidenze. Costruisce un macchina eccezionale, un ambiente che prende correttezza al di in quel luogo delle parole, della foglio. Volevo marcare questa bravura del libro di abbandonare dentro la energia e dall’altra parte la realta”.

Un strano girotondo di destini chiarito da Gioele Dix, Laura Marinoni, Elia Schilton, Sara Bertela, Roberta Lanave

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *

Scroll hacia arriba
¡Llama ya!
Abrir chat